Salta gli elementi di navigazione
banner
logo ridotto
logo-salomone
Corso di Laurea Triennale in Servizio Sociale

Tirocini

 

Il tirocinio curriculare del Corso di Laurea di Servizio Sociale, riveste un ruolo centrale e costituisce uno degli elementi qualificanti nel processo formativo dell’assistente sociale. Il piano di studi del Corso di laurea prevede infatti 18 CFU di tirocinio ai quali corrispondono 630 ore complessive di attività formativa di tirocinio.

Protagonista dell’esperienza è certamente lo studente che deve imparare a  confrontarsi con le proprie scelte, applicare le  competenze acquisite sperimentandosi nella lettura del funzionamento dei processi e dei fenomeni sociali, affinare le proprie capacità di comprendere gli individui, le loro storie e i loro contesti e mettersi in relazione con situazioni di disagio e di emarginazione. Tuttavia il tirocinio non deve essere considerato come un evento solitario, da vivere in assoluta autonomia. Si tratta di un percorso nel quale lo studente avrà modo di confrontarsi con sistemi diversi e con i quali dovrà imparare a rapportarsi modo adeguato.

Il tirocinio professionale rappresenta infatti il campo di intersezione di tre diversi sistemi che partecipano a vario titolo alla sua definizione e realizzazione costituendone una risorsa: il sistema formativo universitario, il sistema professionale e quello dei servizi. Il tirocinio professionale è’ un processo complesso, sia sul piano relazionale e di apprendimento per lo studente, che sul livello gestionale ed organizzativo per tutti i soggetti coinvolti. Uno stretto rapporto con gli enti di servizio e una precisa programmazione dei contenuti assicurano un contesto adeguato allo svolgimento di un tirocinio di qualità. Il confronto con professionisti maturi e l’incontro con gli utenti portatori di problematiche costituiscono l’esperienza attraverso la quale lo studente inizia a costruire il proprio percorso professionale.

Il corso di Laurea, al fine di garantire in ogni fase del percorso di tirocinio un apporto professionalmente orientato e il monitoraggio della carriera di ogni singolo studente, si avvale di

  • un gruppo di assistenti sociali esperti che svolge la funzione di  coordinamento del processo di gestione dei tirocini curriculari del corso di Laurea, cura i rapporti con gli enti che ospitano i tirocinanti e i supervisori, con i docenti di discipline di servizio sociale e offre agli studenti consulenza circa i possibili progetti di tirocinio e i loro obiettivi.

  • tutor di progetto che costituiscono elemento di raccordo per tutte le comunicazioni fra la sede universitaria e l’Ente, e un punto di riferimento immediato per lo studente con il quale hanno contatti periodici durante il tirocinio.

  • referenti di zona assistenti sociali esperti in servizio che per la loro approfondita conoscenza dell’organizzazione sono in grado di fornire indicazioni sulle disponibilità e sulle opportunità presenti in una zona.

  • docenti delle materie professionali, nei diversi anni di corso, definiscono gli obiettivi formativi generali, curando i riferimenti teorici nel rapporto con l’esperienza.

  • tutor aziendali o supervisor di tirocinio, assistenti sociali che rivestono un ruolo formativo accompagnando lo studente, durante le ore di tirocinio, nell’apprendimento delle “pratiche in situazione” e del loro rapporto con i riferimenti teorici, e sollecitano la riflessività sull’agire professionale aprendo a spazi di lettura sulla complessità del lavoro sociale.

 Per informazioni generali vedi:    la pagina della Scuola "Cosa si deve sapere"

 
ultimo aggiornamento: 14-Set-2020
Condividi su Facebook Twitter LinkedIn
UniFI Scuola di Scienze Politiche \ Home Page

Inizio pagina